File:Borgolavezzaro-Stemma.png

La nostra Storia

La storia della società

La nascita del judo Borgolavezzaro è avvenuta nel 1970, con la creazione dell’Unione Sportiva Borgolavezzaro (USB). Lo statuto è stato preparato l’8 luglio 1970 e due giorni dopo si è effettuato il primo tesseramento: 276 soci.  Il 28 settembre 1970 si tiene la prima assemblea costituente dei soci che nomina il Consiglio di Amministrazione. Il giorno successivo si svolge il 1° Consiglio di Amministrazione che distribuisce le cariche del 1° Consiglio Direttivo:

  • Presidente: Zeno dott. Giancarlo
  • Vice Presidente: Isola Angelo
  • Segretario: Lovati Gianluigi
  • Cassiere: Ridoni Pietro
  • Consigliere anziano: Fornara dott. Giovanni
  • Vice segretario: Bechis Giuseppe
  • Revisori dei conti: Isola Angelo; Pavesi Luigi
  • Allenatore: Magni Claudio
  • Collaboratori con compiti consultivi per il settore calcio: Pavesi Luciano; Pavesi Luigi; Gatti Pierangelo
  • Responsabile sezione judo: Brustia Gianpietro
  • Collaboratori sezione judo: Muraro Antonio; Buratto Francesco
  • Magazzinieri: Bugelli Sergio; Vanotti Gaudenzio

Nel 1971 gli associati diventano 502, cresciuti a 583 nel 1972, anno in cuiGianluigi Lovati succede a Giancarlo Zeno alla presidenza dell’USB.

Nel 1976 la presidenza viene assunta da Gaudenzio Vanotti, che la manterrà fino al 1994, anno in cui gli succede Giovanni Finotti.

Alla fine del 1995, per motivi organizzativi e manageriali, il settore judo decide di dissociarsi dall’USB e il 1° gennaio 1996 nasce l’Associazione Judo Borgolavezzaro. Suo primo presidente viene eletto Francesco Buratto, atleta storico, emblema della società e suo dirigente  nel settore judo fin dal 1970.

Il 19 novembre 2011, si è svolta presso l’hotel “Bussola” di Novara la cerimonia di consegna della Stella di Bronzo al merito sportivo elargita dal CONI in concomitanza con i 40 anni dell’attività della nostra associazione.

Attualmente il Consiglio Direttivo è così composto:

Presidente: Francesco Buratto;

Vicepresidente: Giuseppe Ballarini;

Consiglieri: Andrea Stangalini, Corrado Santin, Pier Giovanni Ferraris, Giuliano Santin, Marco Santin, Vincenzo Di Maio, Stefano Sidella;

Segretaria: Valeria Di Maio.

La storia dell’attività tecnica

Giuseppe Ballarini, a sinistra, e Francesco Buratto, attuale presidente, a destra, in occasione della vittoria da parte di quest'ultimo della Coppa Italia nei 93 kg a Modena

Le prime lezioni di judo sono state tenute da insegnanti proveniente dalla Società Sport Judo Novara: Ettore Borri e Franco Balducci. Dopo poche lezione la S.S. Judo Novara invia Giuseppe Ballarini, ventenne appena rientrato dal servizio militare. Si viene così a creare un sodalizio che dura ormai da 40 anni.

Inizialmente all’interno dell’USB vi è stato anche un corso di Aikido tenuto dal Maestro Umberto Tufo, prematuramente scomparso. Tufo, maestro e divulgatore eccezionale di questa disciplina ha diffuso non solo nella nostra provincia ma in tutta Italia la sua Arte Marziale preferita istruendo numerosi maestri che tramandano i suoi insegnamenti.

Dal 1° gennaio 1971 al 31 dicembre 1979 gli atleti borghigiani hanno disputato le gare sotto la bandiera della S.S. Judo Novara. Dal 1980, in accordo con l’istruttore Ballarini e la S.S. Judo Novara, inizia il gratificante cammino vero e proprio come entità a sé stante, il cammino che ancora oggi continua.

Prima insegnante tecnica che ha permesso il tesseramento ufficiale dell’associazione all’allora Federazione Italiana Lotta Pesi Judo Karate (oggi Fijlkam: Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali), è stata la formidabile Maestra Maria Bellone, 6° Dan, scompara nell’estate del 1999. In sua memoria è stato istituito, nel 2003, il trofeo Internazionale “Memorial Maria Bellone”, che richiama a Novara centinaia di atleti provenienti da tutta Europa.

Dal 1983 il tesseramento avviene sotto l’istruttore Ballarini.

Le classifiche

E’ disponibile cliccando qui documento riepilogativo dello storico delle Classifiche del Judo Borgolavezzaro, dal 1980, anno in cui il Judo Borgolavezzaro ha iniziato il suo percorso in autonomia (dal 1970 al 1979 era parte del Judo Novara), ad oggi.

Dove

Come arrivare

La palestra

via Cavour 39

28071 Borgolvezzaro (NO)

Caratteristiche: Zona esclusivamente riservata al judo dotata di Tatami (materassina) 11 x 12 metri. Spogliatoi maschili e femminili con annessi servizi igienici e docce.

L’altra sezione della palestra, più spaziosa, normalmente utilizzata per praticare pallavolo e per lezioni di danza, è utilizzata per le competizioni agonistiche.

Indirizzo corrispondenza

via F. Guerrazzi 22

28100 Novara (NO)

Indirizzo sede sociale

via S. Bernardo 41

28071 Borgolavezzaro (NO)

Indirizzo di posta elettronica

giuseppeballarini48@gmail.com

Dati tecnici

Codice Fijlkam: 01NO0182

Codice registro Coni: 482

Codice CAS: PNOA0038