Un 2024 col “botto”

Anche Valenti Giulio al rientro alle gare ci fa festeggiare un 2024 entusiasmante. Nella classe Master M2 categoria 81 kg. Valenti Giulio dopo anni di assenza rientra nelle competizioni che contano e al Gran Prix Nazionale Carlo Smiraglia per classi Master a Bologna domenica 5 maggio sale sul terzo gradino del podio. Dopo un primo incontro perso veniva ripescato e con due belle vittorie ottiene il terzo posto e 5 punti validi per la cintura nera. Merita il risultato per la determinazione e voglia di rientrare nelle competizioni nonostante il lavoro non gli permetta di allenarsi a pieno per via dei turni.

La storia si ripete anche  il nostro Stangalini Andrea è diventato cintura nera gareggiando nei Master a dimostrazione che lo judo può e deve essere portato avanti anche quando finisce la cosiddetta età adatta per fare agonismo. Basta l’entusiasmo e la voglia di sacrificio oltre chiaramente alla salute fisica. Ancora una volta un risultato ottenuto con scarsa preparazione fisica (dovuta agli impegni di lavoro) ma cercato e voluto con tecnica e determinazione. Tante gare ancora da fare e sicuramente altri risultati da raccontare e speriamo come questo.

Giuseppe Ballarini


Continuano i nostri risultati positivi

BUONI RISULTATI PER LE QUALIFICHE CAMP. ITALIANO ES. B A2 e al CAMP. REGIONALE ES.A

LUCCI VIRGINIA CI REGALA LA FINALE A2 A OLBIA.

Una giornata iniziata male con il guasto alla macchina di papà Calciati che aveva con sè i gareggianti Es. B, per fortuna papà Zennaro è partito prima e ha caricato almeno due dei partecipanti, Virginia e Luigi poi il sottoscritto ha fatto il resto facendo spostare il loro peso per il tempo necessario, grazie a tutti per aver mantenuto la calma, e un grazie a papà Zennaro che ha rischiato anche la multa per la velocità.

La gara poi ha fatto gioire tutti con una stupenda gara di Virginia, pool all’Italiana in 4 nei 63 kg., due incontri vinti per ippon e perde solo la finale con la solita avversaria che per adesso è più completa. Virginia ascolta i suggerimenti e quando può li mette in pratica e nonostante la ancora poca esperienza tecnica quello che fa lo fa convinta e determinata. Sfiorata la qualifica anche nei 60 kg. da Gjoni Luigi che nella finale per il 3° posto che gli sarebbe valso per andare a Olbia anche Lui, gli è mancata la concentrazione che aveva avuto nei primi incontri, tra l’altro uno dei più belli ippon della giornata è stato il suo con un harai goshi di sinistro, non se ne è neanche accorto Lui e l’avversario men che meno. Bravo. Come dico spesso ultimamente bisogna diventare polivalenti, saper fare le tecniche a destra ma anche a sinistra.

I due nostri atleti ES.A hanno fatto del loro meglio ma penso che stavolta la voglia di vincere abbia giocato a favore dell’avversario. Scrimali Giovanni molto nervoso e la ricerca della vittoria lo arrovella che non ragiona neanche quando l’avversario secondo me è battibile. Il nervoso lo si vede anche dagli occhi lucidi, così come è stato anche per Manuel Zennaro che ha vinto un incontro ma anche per Lui serve più tranquillità. Alla fine comunque entrambi al 7° posto, per la finale del Trofeo Topolino CONI serviva solo il 1° posto.

Adesso tutti a pensare ai prossimi impegni che sono per il 18 maggio sabato a Mede Lomellina per i giovanissimi e gli Es. A e B, al Trofeo Città di Colombo a Genova sempre il 18 maggio per i Cadetti. Poi la finale di Olbia per Lucci Virginia il 26 maggio.
Poi a giugno il nostro Torneo Giovanile a Borgolavezzaro e la finale del Camp. Ital. Es. B A1 magari con “due atlete” Anna Chiara c’è già e Virginia ?

La foto con i nostri Esordienti.

Giuseppe Ballarini


18° Trofeo Internazionale Città di Como 21 aprile 2024

E FINALMENTE RICCARDO HA OTTENUTO L’AGOGNATA CINTURA NERA (SICURAMENTE MERITATA)

Tolotti Riccardo ha finalmente raggiunto il risultato sperato che l’ha portato alla conquista del 1° posto nei 90 kg. in una gara importante e soprattutto ha conquistato la cintura nera. Con 4 incontri vinti e il 1° posto mette in tasca 11 punti che lo portano ai 50 necessari. Adesso manca la formalità dell’esame tecnico per convalidare questo “magnifico risultato” che porta Tolotti ad essere la 31 esima cintura nera della nostra Associazione. Grazie Riccardo per la serietà e la dedizione al nostro sodalizio e al Judo.

L’altro risultato positivo è venuto dall’altro Riccardo Santin che nei 73 kg. finalmente ottiene 3 vittorie e si piazza al 7° posto ma quello che più conta sono i 6 punti in tasca e la conferma che anche se poco allenato per vari motivi ha sempre un buon judo e può gareggiare alla pari degli avversari.

NOTA PERSONALE per chiarire perchè dico sempre che tutti hanno diritto a gareggiare se iscritti anche se poco allenati. L’allenamento è importante ma se si è imparato lo judo da piccoli e con passione è come andare in bicicletta non si dimentica mai e la tecnica e la “testa” (concentrazione necessaria) portano anche a risultati importanti, magari non da primo in classifica ma da poter avere le proprie soddisfazioni. Personalmente ho avuto tanti atleti che erano più al “bar” a parlare di judo che in palestra ma quando c’era da gareggiare si vedeva quanto amavano questo nostro sport. Ho avuto tanta pazienza ma è grazie anche a loro che lo Judo Borgolavezzaro è quello di oggi.

Giuseppe Ballarini


Buon fine settimana

Al Trofeo Italia Judo Veneto svoltosi a Ponzano Veneto sabato 13 aprile Fossati Anna Chiara sale sul terzo gradino del podio nei 52 kg. e consolida i punteggi della Ranking list per la finale Nazionale Es. B che si svolgerà a Ostia nel mese di giugno. Tre incontri vinti e grande soddisfazione per tutto lo staff tecnico e non del Judo Borgolavezzaro. L’altra atleta presente alla gara Lucci Virginia alla sua prima esperienza a livello Nazionale nei 63 kg. si ferma al primo incontro ma sicuramente da considerare già positiva la scelta di partecipare anche se cintura arancio e perciò ancora poco judo nelle gambe e testa.

Domenica 14 sempre a Ponzano Veneto si è svolto il Trofeo della Marca Trevigiana – Memorial M.° De Carlo e abbiamo gareggiato con due cadetti nei 46 kg. Donati Samuele fermo alle qualifiche e Gabian Valentino Alex che ottiene un buon terzo posto. Hanno anche gareggiato per il Gran Premio Cinture Nere Tolotti Riccardo nei 90 kg che finalmente sale sul secondo gradino del podio  e mette in tasca un pò di punti. Buona la prova anche di Santin Riccardo che vince un incontro e mette anche Lui due punti in tasca sempre importanti.
Sempre domenica 14 i nostri “giovanissimi” anche se hanno partecipato solo in 6 hanno fatto un buon risultato a Castelletto Ticino al Trofeo di Primavera e hanno ottenuto il primo posto con Gabrian Nicolas, secondo posto con Codecasa Gabriele, Fossati Andrea e terzo posto con vullo Mattia, Alberti Iside e Destro Maria Cristina.

Prossime gare Leinì per Es. B (qualifiche Camp. Italiano A2) e Es. A. (Campionato Regionale).

Giuseppe Ballarini


Nutrita partecipazione al Trofeo Memorial Luca Fincato

Domenica 24 marzo abbiamo partecipato con 12 atleti al 2° Memorial Luca Fincato a Castelletto Ticino e la classifica ha visto le seguenti posizioni:

Cadetti: Chiorean Raul Vasile kg. 66  9° posto, Lovison Enea kg. 55 11°posto, Gabrian Valentino Alex kg. 46  7°posto, Donati Samuele kg. 46 7°posto.

Es. B : Lucci Virginia kg. 63   2°posto, Fossati Anna Chiara kg. 52 1°posto, Calciati Aleksej  kg. 55 11°posto, Gjoni Luigi kg. 60 5°posto.

Es. A : Scrimali Giovanni kg. 40    5°posto, Fossati Alessandro kg. 45 9°posto, Zennaro Manuel kg, 40 9°posto, Vendemmiati Andrea kg. 50 9°posto.

Gara molto combattuta e che ha dato indicazioni utili per il proseguimento della stagione che si prospetta molto impegnativa. Anna Chiara ha dimostrato di valere le posizioni che ottiene anche migliorando la diversificazione delle tecniche, Virginia finalmente sorride e merita il risultato ottenuto, ha dimostrato notevole voglia di migliorare. Per tutti gli altri come detto una gara un pò sottotono e per gli Es. A anche qualche errore di troppo rispetto all’ultima gara fatta.

Prossimo appuntamento le qualifiche Regionali per gli Es. B a Leinì e il Gran Prix Es. B a Treviso per Anna Chiara e Virginia.


Qualifica Juniores e Coppa Piemonte Es. B 2024

Foto a Leinì il 2 marzo 2024

Prima di scrivere il mio pensiero sulle gare di sabato 2 marzo vorrei ricordare a tutti che cosa vuol dire la parola JUDO ossia JU cedevolezza DO via, ossia l’uso della forza è importante e necessaria ma senza la ricerca della tecnica giusta a seconda dell’avversario e la velocità di esecuzione non si va molto lontano. Se devo andare al di là di un “muro” ci sono solo due sistemi o buttarlo giù a picconate o aggirarlo cercando il passaggio giusto e lo si trova sempre. La differenza è che non tutti hanno la forza per buttare giù un muro ma per aggirarlo tutti lo possono fare. In palestra la spiegazione pratica per chi vuole mettere in pratica la parola JUDO. Io non l’ho ancora imparato totalmente. Il pensiero non è solo per come hanno gareggiato i nostri ragazzi, che tra l’altro hanno fatto una buona gara, ma è l’analisi della gara condivisa con altri Maestri più preparati del sottoscritto, una gara di Esordienti B non dovrebbe avere più del 60% di vittorie a terra,  tra l’altro finiti a terra senza delle esecuzioni tecniche particolari ma su contraccolpi trascinati.

Adesso posso dire che per le qualifiche Juniores Riccardo Santin partito bene con la vittoria al primo combattimento ha dovuto cedere a un avversario già incontrato e battuto ma stavolta è Lui che si classifica primo. Riccardo ha fatto un ottimo o uchi gari e mentre già sembrava tecnica vincente l’avversario si girava di forza portando a suo vantaggio la caduta. Nel recupero l’avversario si è dimostrato al momento più preparato, visto l’assenza di Riccardo negli ultimi mesi direi che ha dimostrato che se si prepara con più assiduità può avere le sue soddisfazioni. Comunque ha messo da parte i primi punti per la cintura nera.

Per gli Es. B la gara è stata chiaramente di luci e ombre ma da considerare che per tre di loro è stata la prima vera esperienza agonistica. Fossati Annachiara “la veterana” nei 52 kg.  ha ottenuto un buon terzo posto, tecnicamente sicuramente dovrà mettere nel suo bagaglio altre tecniche per poter adattare la Sua crescita corporea (altezza e peso) a movimenti tecnici più confacenti e adatti alle categorie maggiori. Lucci Virginia, 63 kg, molto agitata forse troppo, ma ha fatto vedere delle buone qualità tecniche per la poca esperienza ad oggi,  raggiungendo un buon 5° posto. Gjoni Luigi 60 kg., molto preoccupato di fare bella figura e l’ha fatta, contento per il 7° posto più che meritato da sottolineare la gioia di gareggiare e non è da tutti. Sfortunata prova di Calciati Aleksej fermo al primo incontro nei 55 kg., ha eseguito un’ottima tecnica di okuri ashi barai valutata wazari che per me era ippon netto, l’incontro è finito poi a terra e come scritto prima l’avversario ha vinto senza fare una tecnica meritoria ma solo per un bloccaggio e spinta a terra su entrata poco convincente di Aleksej. Anche qui si è visto una buona prestazione purtroppo non vi è stato ripescaggio come invece avvenuto per gli altri che hanno così potuto fare più esperienza.

Prossimo appuntamento a Castelletto Ticino per il 2° Memorial Fincato per Cadetti, Esordienti A e B.

E’ con gioia che comunico che abbiamo avuto il benestare a fare la competizione giovanile il 2 giugno presso la nostra sala polivalente, dopo la pandemia ritorniamo a dar vita in paese al nostro sport.

Giuseppe Ballarini


35° Trofeo Internazionale Vittorio Veneto 17- 18 febbraio

Partecipare ad un Trofeo Internazionale è sempre un onore ma anche con incognite per la componente degli avversari molto preparati che provengono da più Nazioni.  I nostri risultati nel Gran Prix Juniores/Seniores vedono Tolotti Riccardo nei 90 kg. 10°.e Fantucci Cristina purtroppo ferma al primo incontro nei 57 kg.

Ben 531 atleti hanno dato vita al Gran Prix con 481 Italiani e altri atleti di 9 Nazioni Europee più Tunisia e Iran, dimostrazione ,che lo Judo non si può considerare sport povero ma bensì molto partecipato e frequentato. Dimostrazione anche per la presenza di 897 atleti al Gran Premio Esordienti e Cadetti anche qui 740 Italiani e gli altri sempre provenienti da 9 paesi Europei. I nostri ragazzi/e hanno visto Fossati Annachiara negli Es. B vincere un incontro e poi arrendersi nei 52 kg, per i Cadetti hanno ottenuto Donati Samuele il 7° posto e Gabrian Valentino Alex 11° fermo al primo incontro entrambi nei 46 kg, anche nei 66 kg. Chiorean Raul Vasile purtroppo si è fermato al primo incontro.

La gara è stata sicuramente utile per il proseguimento della preparazione ed esperienze  nella classe cadetti, visto che i nostri sono al primo anno. Sempre il 18 febbraio i nostri “piccoli” atleti hanno gareggiato a Castelletto Ticino per il Torneo Provinciale di Carnevale e hanno dimostrato piccoli ma significativi miglioramenti rispetto all’ultima gara, si piange meno… Presenti per la classe Bambini B Codecasa Gabriele 3°, Fossati Andrea 3°, Aiello Mattia 2°, Legnani Francesco 2°e Vullo Mattia 3° Per la classe Fanciulli Gabrian Nicolas 2°. Per la classe Ragazzi/e Alberti Iside 3°Destro Maria Cristina 3° e Mirinoui Aymen Ryan 1°.
Bravi tutti per il comportamento giù e sul tatami e la  volontà dimostrata nel cercare la vittoria, che anche se non arriva già partecipare a una gara è vincere le proprie timidezze e paure come lo sport del judo insegna.

Prossimo appuntamento il 3 marzo per la Coppa Piemonte Es. B.

Giuseppe Ballarini

(Versione aggiornata per correggere un errore nella classifica)


Prima gara 2024 e prime sofferenze

QUALIFICAZIONI CAMPIONATO ITALIANO CADETTI Leinì 3 febbraio.

Alla loro prima esperienza nella classe cadetti, dopo le belle prestazioni negli Esordienti, i nostri atleti non hanno sfigurato, chiaramente tutti si aspettano sempre la qualifica per la finale ma stavolta non c’è stata ma siamo al primo passo nella classe forse più impegnativa del judo visto che sono tre anni e nel pieno dello sviluppo fisico. Gabrian Valentino Alex è andato vicino alla qualifica con il 2° posto nei 46 kg., sempre nei 46 Donati Samuele si è fermato al 4° posto. Chiorean Raul Vasile nei 66 kg. un 7° posto un pò stretto. Ho visto troppe lacrime che non fanno mai male perchè dimostrano che si voleva fare di più ma ricordiamoci sempre che si fa sport e sport è anche divertimento.

COPPA PIEMONTE ESORDIENTI A

Quattro atleti in gara anche loro alla prima esperienza, passaggio da NON agonisti a Agonisti che è sempre un passaggio delicato, soprattutto per le regole arbitrali e le tecniche che come NON agonisti non si possono effettuare. Comunque ritengo che la prima esperienza sia da considerare positiva a parte l’incidente di Giovanni Scrimali che è stato fermato da una forte schienata al primo combattimento. Fossati Alessandro nei 45 kg., Zennaro Manuel nei 40 kg. e Vendemmiati Andrea nei 50 kg. hanno tutti vinto il primo incontro e poi si sono arresi ma hanno dato tutto quello che potevano.
Vendemmiati 7° in classifica e gli altri tutti al 9° posto.

Prossimo appuntamento il Trofeo Internazionale di Vittorio Veneto per i Cadetti, ES. B e Juniores Seniores il 17 18 febbraio, il 18 sono impegnati anche i NON agonisti per il Trofeo di Carnevale a Castelletto e poi il 25 febbraio per tutte le classi c’è il Trofeo Città di Asti.

G.B.


Il presidente Buratto premiato con il 3° Dan

Dal Corriere di Novara dell’11 gennaio 2024.

Clicca sull’immagine per ingrandirla.


Foto festività 2023/2024

Ecco alcune foto che ricorderanno la Festa di Natale 2023 e il premio del 3° dan a Buratto Francesco, il NOSTRO PRESIDENTE e grande atleta che ha portato in tutta Italia con grande onore il nome del Judo Borgolavezzaro. La Federazione ha voluto premiarlo per il Suo attaccamento prima come atleta e poi Dirigente.

Da tutti gli iscritti e tecnici, Dirigenti un grande GRAZIE.

Giuseppe Ballarini


Calendar eventi

<<mag 2024>>
lmmgvsd
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Categorie

Statistiche

Stai usando su Visite oggi: 0, totale: 0

Eventi

  • Nessun evento

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Gallery

header 1